Savona 28 maggio 1976. Modella. Conduttrice tv. «Ho una faccia e un corpo che, non solo sul lavoro, hanno fatto sì che non mi mancasse nulla». Da ultimo inviata in Mistero.

Il suo è un antico nome fiammingo. «Da bambina ne avrei voluto tanto uno più comune, ma poi mi ci sono affezionata e trovo che mi calzi alla perfezione».

«Una bellezza imbarazzante, un’icona dei calendari: di quelle donne che non devono chiedere mai»

Famiglia benestante, da adolescente si trasferì a Ravenna. A 18 anni fu eletta Look of the year: «Il mondo della moda annoiò presto questa romagnola verace, che con le sue lunghe gambe fece irruzione in tv, diventandone uno degli ingredienti più saporiti. Come presentatrice, come ospite, e soprattutto come Poppea inS.P.Q.R. (serie tv di 12 episodi con Antonello Fassari eNino Frassica, ideata da Enrico Vanzina, che ne ricavò anche un film, andata in onda su Italia uno nel 1998 – ndr)» (Sta).

Dopo Pressing con Raimondo Vianello e il Festivalbar con Amadeus pareva destinata a un futuro da star della tivù: «Nel 1999 avrei dovuto condurre tre programmi su Italia uno, invece ho avuto una figlia (Swami, con il dj Ringo – ndr). Non mi pento di aver rinunciato alla professione: lei è il mio più grande capolavoro».

Da Mediaset è passata in Rai nel 2002 dove ha condotto conFabrizio Maffei Mondiale sera e, nel 2004 su Rai 2, Robin Hood, programma di servizio pubblico con il suo ex compagnoOmar Pedrini come autore.

Nel 2007 ha condotto Buon compleanno estate, conCorrado Tedeschi. Nel 2010 Saturday Night Live from Milano (Italia 1), Nel 2011 Golden Ice (Canale 5). Nel 2013 ha partecipato a Ballando con le stelle.

Ha un blog di moda befashionnotvictim.com